CINA HOMEPAGE>CINA TOUR>HEILONGJIANG

Heilj1.jpg (6196 byte)

heili2.jpg (6115 byte)

HeiljMap.gif (4738 byte)

      hline1.gif (479 byte)

frecciablu.gif (887 byte) Hotels
frecciablu.gif (887 byte) Punti di interesse
Harbin
Daqing

E' la provincia più settentrionale e più fredda della Cina (-20°C in inverno). Il nome è quello del fiume Heilongjiang (Fiume del drago nero) o Amur. E' popolata da genti tunguse. Occupata prima dai Russi e poi dai Giapponesi (1931) che vi svilupparono una rete ferroviaria e lo sfruttamento delle risorse naturali.

Risorse
Foreste (il 40% del legname da costruzione della Cina), pastorizia, giacimenti di carbone.

Capoluogo

Harbin: posta sulle rive del fiume Songhua o (o Sungari) che forma la pianura agricola più importante della provincia. Ha un attivissimo porto fluviale. E' una città ricca di storia recentissima ed è diventata città industriale a partire dal 1949. Oggi è uno dei centri principali nella produzione di turbine, di caldaie e automobili.

Da qui i Russi iniziarono la costruzione di varie linee ferroviarie. Una cosa da vedere è la "Ferrovia dei ragazzi" costruita nell'omonimo parco nel 1961. Lunga 2 km ha una motrice diesel e sette vagoni passeggeri per un totale di 190 posti. Il giro completo dura 20 minuti.

Famosa è la Festa delle sculture di ghiaccio, che si svolge ogni anno in gennaio-febbraio.

Altri centri

Daqing ("Grande commemorazione" del 1° decennio della Cina Popolare): nota località petrolifera, la maggiore della Cina. La sua valorizzazione è iniziata nel 1959 in occasione del X anniversario della fondazione della Repubblica Popolare. Nel 1965 questi pozzi petroliferi fornivano quasi la metà della produzione totale petrolifera della Cina.

Hegang: importante bacino carbonifero.

Qiqihar: centro industriale (locomotive elettriche, macchine utensili).

Mudanjiang: centro di produzione e lavorazione


CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014