CINA INDICE>CINA TOUR>SHANXI>CINA - IL BUDDHISMO SEGRETO

PER GENTILE CONCESSIONE DI GULLIVER

Pellegrinaggi nella natura

II pellegrinaggio a una montagna sacra è una delle tappe spirituali più importanti nella vita dei fedeli buddhisti. Lungo i percorsi che conducono a questi luoghi sorgono monasteri dove i fedeli pregano a porgono offerte, e dove può soggiornare chi non riesce in giornata a compiere tutto il cammino. Per la strada non è raro incontrare indovini che leggano il destino e una volta arrivati in cima si aspetta il giorno successivo per assistere al sorgere del sole.

Oggi le montagne sacre sono diventate famose mete turistiche, quasi tutte già dotate di corrode funivie. Non rari, inoltre, sono i robusti trasportatori che offrono agli scalatori meno allenati una parte del percorso in spalla su portantine in bambù. Oltre al massiccio del Wutaishan nello Shanxi, le principali montagne sacre buddhiste sono Emeishan nello Sichuan, Putuoshan nel Zhejiang a Jiuhuashan nell’Anhui. Emeishan, con i suoi 3077 metri d'altitudine offre un paesaggio maestoso e numerose cascate. Grazie alla bassa latitudine, la foresta ricopre l'intera montagna. Lungo il percorso numerosi sono gli incontri con le scimmie selvatiche che, incuranti di ogni minaccia, sono sempre in grado di depredare i turisti di qualsiasi sacchetto di plastica in vista.

Putuoshan è una piccola isola: tra spiagge e villaggi di pescatori sorgono un gran numero di monasteri, mentre al centro si erge la montagna vera e propria. La meno nota, Jiuhuashan, conserva il fascino naturale del paesaggio a la tranquillità: qui si ritrova un profondo senso religioso meno facile da cogliere nelle mete più frequentate.

WT_GULLIV15.jpg (3496 byte) Paesaggio montano del Wutaishan, pochi chilometri fuori Taihuai
(per ingrandire cliccare sull'immagine)

 


CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014