tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>CHINA CONTEMPORARY ART

CHINA CONTEMPORARY ART
La lunga marcia dell'avanguardia

Genova, Museo di Arte Contemporanea Villa Croce
28 settembre - 4 novembre 2007

L’esercito di terracotta sbarca a Genova

Con la grandiosa installazione “L’Esercito di Terracotta” allestita in Piazza De Ferrari a Genova dall’artista cinese Zhang Qikai si apre la grande mostra “CHINA CONTEMPORARY ART. La lunga marcia dell’Avanguardia” (al Museo di Arte Contemporanea Villa Croce di Genova dal 28 Settembre – al 4 Novembre 2007)
_______________________________

CHINA CONTEMPORARY ART
La lunga marcia dell’Avanguardia

Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce Genova
28 Settembre – 4 Novembre 2007

Inaugurazione Venerdi 28 Settembre alle ore 18 presso il Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce
(Via Jacopo Ruffini 3 - Genova)

Installazioni, pittura, scultura, video, calligrafia, fotografia, performances,

Dalla storica mostra del 1989 al boom dei primi anni del nuovo millennio, dai grandi artisti protagonisti della prima stagione delle Avanguardie al confronto con l’Occidente, dalle nuove tendenze alle nuove esperienze.

Costruita attorno al tema dell’Avanguardia la mostra presenta uno spaccato dell’arte contemporanea cinese dagli anni ottanta del XX secolo agli inizi del XXI secolo, con una sezione dedicata alla storia dell’Avanguardia, un omaggio ad alcuni dei più grandi artisti della prima generazione, una sezione dedicata al movimento della ‘action art & behaviour photography’, una sezione dedicata alla dimensione politica attraverso la rilettura di figure ed icone della tradizione, ed una sezione dedicata alle nuove tendenze del contemporaneo, attraverso installazioni, video, pittura, scultura, calligrafia, fotografia, performances.

Vent’anni che hanno segnato la trasformazione dell’arte contemporanea in Cina, dalla nascita dell’Avanguardia alla prima generazione di artisti fuoriusciti, dall’affermazione degli artisti cinesi sulla scena artistica internazionale al ‘fenomeno Cina’ degli ultimi anni.

- sezione 1
La lunga marcia dell’Avanguardia
La storia e le vicende dell’Avanguardia nell’arte contemporanea cinese, attraverso foto, video, installazioni, opere e testi editi ed inediti.
Aprono la mostra due opere “storiche”, la grande opera-documento “Diary” dell’artista Song Gang dall’esposizione del 1989 alla Galleria Nazionale d’Arte di Pechino “China Avantgarde”, e la scultura del 1980 “Lao Tao” di Wang Keping fondatore del primo gruppo di rottura “The Stars”.

- sezione 2
Dal big-bang al boom/1
Omaggio a tre dei più grandi artisti contemporanei cinesi già protagonisti di Zhongguo Xiandai Yishuzhan – China Avantgarde ed oggi vere e proprie icone sulla scena artistica internazionale: Xu Bing, Gu Wenda e Chen Zhen.

Dal big-bang al boom/2

Utopia, sogno, mercato.
Opere ed installazioni di alcuni dei grandi protagonisti della storia dell’arte cinese contemporanea, tra cui Yan Peiming nella collezione per il trentennale del Centre Pompidou a Parigi, Ai Weiwei, Zhang Dali, Lin Tianmiao, Feng Zhengjie.

- sezione 3
Dal mito al Pop
Mao e altre icone: provocazioni, decostruzioni, contaminazioni.
La dimensione politica attraverso la rilettura di figure ed icone della tradizione. Tra gli artisti: Wang Guangyi protagonista storico dell’Avanguardia e fondatore del Pop Politico, He An, i Luo Brothers rappresentanti della Gaudy Art, Ma Han.

- sezione 4
Action China
1/ Il corpo come arte: action art & behaviour photography.
2/ Tensioni e tendenze del contemporaneo
Artisti “storici” a confronto con le nuove proposte. Opere, installazioni, fotografie, video, documenti di oltre venti artisti tra cui Zhang Huan, Huang Yongping, Qiu Zhijie, Zhao Bandi, Huang Yan, Zhang Qilkai, Lin Tianmiao & Wang Gongxin, Zhang Nian, Chen Qiulin, Cao Kai, Xiang Liqing.

Curatori
Alberto de Simone
Emanuela Patella

Organizzazione
CELSO - Istituto di Studi Orientali
Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce
Con il Patrocinio di
Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese
In collaborazione con
Regione Liguria
Provincia di Genova
Comune di Genova
Camera di Commercio di Genova
cura e direzione scientifica
CELSO - Istituto di Studi Orientali
Archivio Arti Contemporanee
Progetto grafico e allestimenti
Sôsho International
________________________

Sesto appuntamento del programma internazionale “CINA. Volti della tradizione – Prospettive del futuro”, programma pluriennale di manifestazioni dedicate all’arte, alla cultura cinese ed all’incontro tra la civiltà occidentale e la Cina attraverso i secoli, che dal mese di Settembre 2006 fino alla fine del mese di Maggio 2008 vede la realizzazione a Genova di una serie di esposizioni con opere dalla Cina e dalle collezioni dei musei italiani ed europei, installazioni, fotografie, oggetti, documenti e video, accompagnate da un ampio calendario di eventi, iniziative e programmi di ricerca dedicati a temi di arte, scienza, filosofia, storia ed economia tra tradizione e modernità [ www.cina-genova2006.org ].

Dopo “La via della scrittura e l’arte della calligrafia cinese” a Palazzo Ducale dal 15 Settembre al 15 Ottobre 2006, “Ombre elettriche. Manifesti per il cinema cinese 1934-2006” al Palazzo della Provincia dal 10 Novembre al 15 Dicembre 2007, “Cina perduta. Immagini ed opere di un impero remoto” al Museo di Palazzo Rosso dal 15 Dicembre 2007 all’11 Febbraio 2007, “Suiseki e Gongshi. Pietre delle meraviglie” all’Istituto di Studi Orientali dal 16 al 21 Dicembre 2006, “La forma della musica. Strumenti e tradizioni musicali in Cina” al Museo delle Culture del Mondo Castello d’Albertis dal 2 Febbraio all’11 Marzo 2007, la seconda sezione della manifestazione (Settembre 2007-Maggio 2008) si apre con la mostra CHINA CONTEMPORARY ART al Museo d’Arte Contemporanea Villa Croce dal 28 Settembre al 4 Novembre 2007.

CHINA CONTEMPORARY ART. La lunga marcia dell’Avanguardia è realizzata con il contributo scientifico e tecnico di Musei ed Istituzioni italiani e cinesi per il prestito delle opere e la realizzazione del programma di iniziative collaterali.

_______________


Dal 1997, con l’attivazione del Programma internazionale ASIART Asian Contemporary Art, il CELSO Istituto di Studi Orientali - Archivio Arti Contemporanee, con la collaborazione di oltre 50 tra Musei ed Istituzioni culturali da 15 nazioni, ha presentato a Genova oltre 25 sezioni espositive più installazioni, multiproiezioni ed eventi nei musei e negli spazi della città dedicati all’arte contemporanea dei diversi paesi dell’Asia.

Più di 500 opere (pitttura, scultura, installazioni, video, fotografia, grafica, performances) di oltre 170 artisti contemporanei di livello internazionale, accompagnate da programmi di ricerca, sezioni di documentazione, spettacoli, seminari, laboratori, cicli di conferenze, proiezioni di film e documentari, incontri con gli artisti.

In questo contesto uno spazio particolare è sempre stato dedicato alla Cina ed agli artisti contemporanei cinesi, anticipando spesso i tempi della consacrazione ufficiale sulla scena internazionale, cercando di unire alla funzione di documentazione una attenzione critica verso le nuove tendenze ed in generale ai contesti culturali, presentando le opere ed i progetti di artisti affermati quali Xu Bing, Gu Wenda, Song Gang, e promuovendo nello stesso tempo progetti sperimentali e giovani emergenti che in molti casi sono oggi le nuove realtà dell’arte contemporanea.

_______________

CELSO - ISTITUTO DI STUDI ORIENTALI
Dipartimento Studi Asiatici
Archivio Arti Contemporanee
BSA Biblioteca di Studi Asiatici
Galleria Mazzini 7 – 16121 Genova - Italy
tel [+39] 010586556 – fax [+39] 010586556
staff@celso-dsa.org
www.cina-genova2006.org

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014