tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>HIGAN 2008

HIGAN - L'ALTRA SPONDA DEL FIUME 
Manifestazione culturale sulle Arti e Tradizioni
dell'Estremo Oriente

Abano Terme (PD)
Maggio 2008

Concluso con grande successo di pubblico e critica l’Evento Higan 2007, svoltosi ad Abano Terme dal 16 marzo al 1 aprile 2007, e pronto il progetto di Higan 2009 ampliato sia Higan si presenta ad Abano Terme con due appuntamenti di avvicinamento all’Evento del prossimo anno al fine di anticipare al pubblico le grandi tematiche che verranno trattate.

Costante nel suo intento di costruire un ponte verso un mondo lontano ed affascinante, l’Oriente e, in particolare, il Giappone, Higan ha raccolto nell’Edizione 2007 più di 18.000 visitatori per un totale di 543 ore di intrattenimento, suddivise in 129 appuntamenti tra spettacoli, conferenze, dimostrazioni, corsi e workshop.

Per creare una linea di continuità tra Higan 2007 e il grande Evento che sarà Higan 2009, gli Organizzatori hanno deciso di articolare un percorso di avvicinamento a tale data sostanziato in due appuntamenti che verranno realizzati tra maggio e giugno nella città termale di Abano Terme:

  • 10-11 maggio 2008 “CORPO E MENTE TRA ORIENTE ED OCCIDENTE”

  • 31 maggio 1-2 giugno 2008 “LA POESIA DELLA NATURA”

“CORPO E MENTE TRA ORIENTE ED OCCIDENTE”

Il filo conduttore del week-end 10-11 maggio 2008 sarà il Respiro: l’importanza della respirazione in Oriente verrà analizzata in particolari ambiti quali la meditazione, le arti marziali, la salute.

Il programma si presenta molto fitto e sarà anticipato il 5 e 6 maggio da una sessione di meditazione con il monaco Soto Zen Tetsujyo Deguchi in arrivo da Tokyo e presentata da una conferenza introduttiva a cura del Prof. Aldo Tollini dell’Università Cà Foscari di Venezia.

L’alimentazione costituirà terreno di dibattito ed incontro tra visione Orientale e visione scientifica Occidentale in una conferenza a cura del Prof. Antonio Paoli, Dipartimento di Fisiologia, Università di Padova.

Sempre in tema di incontro tra Oriente ed Occidente sarà la conferenza inerente le medicine e il rapporto mente-corpo a cura del Prof. Pagliaro, docente presso la Facoltà di Psicologia dell’Università di Padova.

Altro grande argomento è quello delle Arti marziali: oltre a dimostrazioni e sessioni aperte al pubblico di karate, Gyoki-Do, Aikitaiso, Aikido, Qigong, Taiji e difesa personale, verrà proposta un’interessante conferenza-dimostrazione a cura del laboratorio di biomeccanica LAB3CUBE in collaborazione con i Prof. dell’Università di Padova che, tramite simulazioni a computer, procederà ad analizzare gli aspetti biomeccanici e l’influenza della respirazione nei colpi e parate del Maestro Lorenzo Tussardi, 5° dan Karate shotokan.

Un corso sulla respirazione Kiko (equivalente giapponese del Qigong Cinese) e una conferenza-dimostrazione sul Respiro e l’Energia in Oriente e Occidente, articoleranno il rapporto tra Arti Marziali, salute e respiro grazie al contributo del prof. Antonio Paoli Università di Padova, del Dr. Michel Oddon e del Maestro Lorenzo Tussardi.

Verrà proposto inoltre un percorso inerente gli aspetti educativi delle Arti marziali per i bambini con una dimostrazione a cura del Maestro Andrea Badon, 4° dan karate Goju Ryu.

Per ciò che attiene il capitolo Salute, verranno proposti dei trattamenti al pubblico di Shiatsu e Reiki, nonché mini-corsi di do-in e di Shiatsu in collaborazione con La Federazione Italiana Shiatsu, la Scuola Internazionale di Shiatsu e Reiki Master indipendenti. Inoltre, dato che molto spesso la musica è rilassante sottofondo a questo tipo di trattamenti, verrà organizzata una conferenza riguardante gli aspetti benefici della musica nella terapia a cura del noto musicista e compositore Capitanata e dello Psicologo Prof. Guerra.

Dopo la prima esperienza del 2007, verrà organizzato il secondo “Haru no Go”, torneo europeo di Go (diffusissimo gioco di strategia in Oriente), con prove al pubblico e premiazione finale, grazie alla collaborazione con l’Associazione Veneto Go.

“LA POESIA DELLA NATURA”

Nel corso del week-end 31 maggio 1-2 giugno 2008 i grandi temi saranno l’estetica del verde, la poesia e la cerimonia del tè: tutti aspetti della dimensione Zen della cultura giapponese.

Due grandi mostre esploreranno il profondo rapporto che la cultura giapponese ha sviluppato con la natura e le modalità con cui ha espresso tale rapporto. In particolare sarà presentata al pubblico la prima mostra dedicata ai bonsai di azalea e rosa in Italia a cura della Nippon Bonsai Sakka Kyookai Europe. Nel pieno della loro fioritura, le azalee saranno anche oggetto di una conferenza a cura del Prof. Francesco Merlo docente di agronomia dell’Università di Torino che dispenserà consigli per la loro cura, nonché di un workshop per avanzati per la creazione ed il mantenimento di bonsai di azalea.

La seconda mostra vedrà protagonisti gli haiku, i brevissimi componimenti poetici giapponesi, interpretati in una mostra di opere di Basho a cura del Maestro di Shodoo Norio Nagayama, ed accompagnati da opere di ikebana realizzate dalla Maestra Emiko Murayama in arrivo dal Giappone Corsi di cura dei bonsai e dimostrazioni di ikebana, faranno da cornice pratica al tema dell’estetica del verde. Gli haiku verranno inoltre proposti e spiegati al pubblico tramite una conferenza di approfondimento, un itinerario poetico a cura del Prof. Bonaventura Ruperti dell’ Università Ca’ Foscari di Venezia.

Altro aspetto della dimensione zen della cultura giapponese è rappresentato dalla cerimonia giapponese del tè, Chanoyu, che verrà proposta non solo sotto forma di rito, ma anche con un approccio di tipo didattico: il Maestro Kazuie Murayama in arrivo dal Giappone, e la Maestra Makiko Wakita, entrambi della Scuola Omotesenke, spiegheranno infatti i significati dei gesti di questo antico rituale. Inoltre verrà organizzato un corso per “l’ospite della cerimonia Chanoyu” che spiegherà come comportasi se invitati a prendere parte ad una cerimonia del tè.

Durante il week-end verranno inoltre proposte delle degustazioni guidate di tè durante le quali verranno spiegate le differenze tra i tè cinesi e giapponesi.

Per approcciarsi alla cultura nipponica, inoltre, verrà una lezione base di giapponese, nonché una conferenza visiva sull’importanza dello scorrere delle stagioni per il popolo del Sol Levante, a cura dell’Istituto Linguistico e Culturale Il Mulino.

Grande esclusiva di questo week-end, sarà il workshop di tamburi giapponesi, che offrirà l’opportunità di imparare a suonare i taiko. Il workshop sarà curato dall’artista e percussionista Masakazu Nishimine, capogruppo dei Masa Daiko, che animerà inoltre le sere del 1 e 2 giugno con l’energia di due concerti di taiko, ormai un appuntamento imperdibile per gli appassionati di Higan.

“LO HYAKUSEN”

Durante entrambi gli appuntamenti il pubblico potrà inoltre visitare lo Hyakusen (le 100 scelte) con moltissime proposte in arrivo direttamente dal Giappone: oggettistica, lacche, complementi d’arredo e abiti tradizionali, nonché la libreria, con titoli inerenti i temi trattati nei due week-end, e l’angolo del tè con una selezione di pregiati tè cinesi e giapponesi. Per i più golosi, dimostrazioni di preparazione del Sushi da Chef in arrivo dal Giappone e degustazioni di sushi e di tè.

Questi appuntamenti sono realizzati dall’Associazione Culturale Higan con il contributo di Professori dell’Università degli Studi di Padova, Professori dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, ed esperti di Arti e Cultura Orientale; con il patrocinio ed il contributo del Consolato Generale del Giappone in Italia, dell’Istituto Giapponese di Cultura, della città di Abano Terme, dell’Azienda Turismo Padova Terme Euganee, e grazie al sostegno degli alberghi di Abano Terme che, credendo fortemente nell’Evento Higan, hanno reso possibile la realizzazione di questi due week-end.

Per maggiori informazioni, programma completo e accredito stampa:
www.higan.com - stampa@higan.com
tel. 049 73 89 555

Segreteria organizzativa:
e-mail: info@higan.com
tel. 049 738 95 55

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014