tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>BLU DI CINA

BLU DI CINA

Le parole dei colori nella tradizione cinese

Milano
2 maggio 2012

La terminologia dei colori è un microcosmo: è diversa da lingua a lingua e riflette sia la visione del mondo che la tradizione storico-culturale di ogni etnia. Nella tradizione cinese, la percezione e l’interpretazione dei colori si basa sulla teoria dei “Cinque Colori” (五色 wŭ sè), collegati ai “Cinque Elementi” (五行wŭ xíng). Uno dei Cinque Colori canonici è qīng, un termine polisemantico che denota non solo il blu e il verde, ma anche il nero e lo scuro.

Si intitola “Semantica dei termini di colore in lingua cinese” l’incontro in programma mercoledì 2 maggio alle 10.30 nell’aula T9 del Polo di Mediazione Interculturale e Comunicazione dell’Università degli Studi di Milano (piazza Montanelli 1, Sesto San Giovanni, Mi - MM1 Sesto Marelli) in cui Victoria Bogushevskaya, esperta di linguistica cinese, docente di Lingua e civiltà cinese e di Storia dell’arte cinese, parlerà delle etimologie del termine “colore” in cinese e della percezione dei colori nell’antichità da parte dei cinesi.

Nel corso dell’incontro Bogushevskaya fornirà e commenterà esempi dei diversi usi e delle diverse traduzioni del termine qīng, dimostrando inoltre l’importanza della “memoria culturale” dei termini di colore per meglio comprendere il loro significato associativo e simbolico.

L’evento è organizzato dall’Istituto Confucio in collaborazione con gli insegnamenti di Lingua e Cultura cinese del corso di laurea in Mediazione linguistica e culturale dell’Università degli Studi di Milano.

------------------------------

Per ulteriori informazioni: Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, tel. 02.50321675 (lunedì – venerdì, dalle 10.00 alle 15.00), info.confucio@unimi.it, www.istitutoconfucio.unimi.it.

Contatto stampa: Emma Lupano, 335.7835402, emma.lupano@unimi.it

 

Victoria Bogushevskaya si è laureata nel 1995 in Lingua e Cultura Cinese presso la Beijing Language and Culture University. Nel 1996 ha ottenuto la seconda laurea in Filologia Cinese presso la Facoltà di Sinologia della Far Eastern State University di Vladivostok, Russia. Nel 2009 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Scienze Filologiche – Linguistica Cinese presso l'Institute of Asian and African Studies della “M.V. Lomonosov” Moscow State University. Ha vissuto per 13 anni a Pechino, prima studiando e poi lavorando come interprete e traduttrice. Attualmente è docente di Lingua e Civiltà Cinese presso l'Università Cattolica di Milano e di Storia dell'Arte Cinese presso l'Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”. È membro dell’Associazione Italiana Studi Cinesi, della European Association for Chinese Studies, della European Association of Chinese Linguistics.

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014