tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>CONCERTO DI LIU FANG

Concerto di Liu Fang
Musica classica tradizionale cinese

Torino, 18 marzo 2011

Liu Fang

Si terrà il 18 marzo 2011, alle ore 21, un concerto di Liu Fang

Luogo: Sala Polifunzionale ATC, Corso Dante 14, Torino
Ingresso a offerta consigliata

Il concerto sarà preceduto, il 17 marzo, alle ore 21, da un incontro con la concertista presso il MAO, Museo d'Arte Orientale, Via San Domenico 11, Torino.

Per informazioni e prenotazione posti:
We Art Music
Cell. 340.53.47.064
e-mail: project@weart.info
www.asiae.org

Liu Fang è una della più importanti suonatrici di Pipa al mondo. Nata a Kunming nella provincia cinese dello Yunnan nel 1974, comincia a suonare questo strumento all’ètà di sei anni. La suo prima performance da solista risale all’età di 9 anni. Nel 1986, a soli 11 anni, suona al cospetto della Regina Elisabetta II. Gli studi al Conservatorio di Shanghai ampliano i suoi orizzonti musicali permettendole di studiare il Guzheng.

A 22 anni si sposta in Canada, dove oggi vive nella città di Montreal. La sua decisione di spostarsi nel Québec le permette di estendere il suo talento virtuoso a livello internazionale. Dal 1999 esegue centinaia di concerti di musica tradizionale cinese da solista.

Il suo profilo si è innalzato grazie alle sue performance così profondamente spirituali e grazie alla vastità del suo repertorio, che si fonda sulla musica tradizionale e folcloristica cinese, includendo dei pezzi molto rari. Descritta dai media come "L’imperatrice della pipa" (L’actualité) , "mediatrice divina" (World), "la più grande ambasciatrice dell’arte della pipa" (La presse), Liu Fang è famosa per "possedere una tecnica virtuosa, grazia e un’empatia unica verso la musica che esegue, sia essa un motivo della tradizione cinese o una composizione occidentale moderna" (All Music Guide).

A parte i suoi concerti da solista, Liu Fang ha avuto collaborazioni interculturali riguardo a "Silk and Steel Projects" dove "silk" (seta) rappresenta la cultura cinese tradizionale, mentre "steel" (acciaio) è una metafora per la modernità e la cultura occidentale. Il suo ultimo album Le son de soie (suoni di seta) presenta dialoghi musicali con artisti provenienti da tre diversi continenti e ha ottenuto il premio L'Académie Charles-Cros, l’equivalente francese dell’americano Recording Academy.

Nel 2001 Liu Fang è l’unica musicista a ricevere il prestigioso "Future Generation Millennium Prize", premio conferito dal Consiglio Canadese per le Arti a tre artisti di diverse discipline di età inferiore a 30 anni. Le parole della giuria riassumono brevemente i suoi successi: "La sua abilità nel suonare la pipa e il guzheng ha portato Liu Fang ad affermarsi a livello internazionale come la più talentuosa giovane interprete della musica tradizionale cinese. Essa aspira a combinare la sua padronanza della tradizione orientale alla musica classica e contemporanea occidentale, in modo da creare nuove forme musicali con l’unione di diverse culture e la scoperta di nuovi ascoltatori"

Liu Fang ha fatto numerose apparizioni televisive e radiofoniche e ha prodotto diversi CD. È stata anche invitata in quanto artista di spicco dalla BBC World Service per il concerto del 7 novembre 2003 dedicato alla giornata mondiale dell’AIDS. Il 16 novembre 2005 si è esibita in occasione del sessantesimo anniversario dell’UNESCO a Parigi. Ha eseguito con orchestre, quartetti d’archi e altri strumenti varie opere di compositori contemporanei, come Chen Yi, Tan Dun, David Loeb e R. Murray Schafer per dirne alcuni e ha spesso suonato con il violinista Malcolm Goldstein.

PIPA 
L'imboscata da tutti i lati (The Ambush 十面埋伏), di Liu Fang

 
 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014