INDICE>DONNE E LAVORO IN CINA

DONNE E LAVORO IN CINA

Torino
9 luglio 2008

Ciclo di incontri:
I DIRITTI DELLE DONNE NEL MONDO 

DONNE E LAVORO IN CINA
LE LAVORATRICI MIGRANTI



Torino, 9 luglio 2008
Ore 17.00 – 20.00

Museo diffuso della Resistenza, 
Deportazione, Guerra, Diritti e della Libertà 
Palazzo dei Quartieri Militari 
Corso Valdocco 4/A 
10122 Torino





PROGRAMMA

17.00 Benvenuto e introduzione ai lavori

Aurora TESIO
 Assessora alle Pari Opportunità e Relazioni Internazionali, Provincia di Torino 

Luisa PELUSO
Presidente Commissione Consiliare Pari Opportunità – Relazioni Internazionali, Provincia di Torino

17.30 Proiezione del film “China Blue” 

18.45 Tavola rotonda: intervengono

Stefania STAFUTTI
Direttore Centro Alti Studi Sulla Cina Contemporanea

Paolo POZZO
Presidente Consorzio ONG piemontesi

Interviene e modera:
Renata PISU 
Sinologa e studiosa delle culture orientali, giornalista

20.00 Conclusione dei lavori



Il dibattito intende dare voce a una pluralità di esperienze e di approcci al mondo cinese, dagli operatori nel campo della cooperazione internazionale agli studiosi del mondo cinese, con l'obiettivo di disegnare un quadro quanto più possibile obiettivo della realtà del lavoro femminile in Cina. In particolare, la scelta di indagare il fenomeno della migrazione interna permette di riflettere sulle contraddizioni del tumultuoso sviluppo cinese: le donne migranti, soggetti particolarmente deboli all'interno di un gruppo sociale già debole sono "l'altra metà del cielo" di un universo femminile che conosce anche punte di altissima specializzazione e presenze molto qualificate all'interno dei settori più avanzati della società. Così, le donne sono ancora una volta figure emblematiche, che testimoniano con particolare efficacia le luci e le ombre dei processi di sviluppo e pongono con particolare urgenza la questione della sua sostenibilità.China Blue, un film, una storia, una finestra aperta sulla condizione delle donne lavoratrici migranti in Cina.

 

China Blue, un film, una storia, una finestra aperta sulla condizione delle donne lavoratrici migranti in Cina.



Nel film documentario il regista Micha Peled racconta la storia dell’adolescente operaia Jasmine, che a 16 anni è costretta a lasciare la sua casa nella Cina sud oc-cidentale, per recarsi a lavorare in città come operaia in una fabbrica di jeans destinati al mercato occidentale. Ma le condizioni di lavoro intorno alla foce del fiume delle perle sono ben lontane dell’essere considerate dignitose. Una realtà tragica che invita ad una riflessione seria attraverso una storia raccontata dai suoi protagonisti e attraverso immagini che narrano e denunciano in maniera sobria e profonda.

L’incontro si inserisce nel ciclo “I DIRITTI DELLE DONNE NEL MONDO” organizzato dalla Provincia di Torino 
Per il prossimo evento in calendario: www.provincia.torino.it/europa/cooperazione  

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA: 
Servizio Relazioni e Progetti europei e internazionali 
cristina.franco@provincia.torino.it 
Tel. 011/8612653 Fax 011/8612712 

SCARICA IL DEPLIANT CON IL MODULO DI PARTECIPAZIONE

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014