tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>JIA ZHANGKE: UN RACCONTO PER IMMAGINI

JIA ZHANGKE: UN RACCONTO PER IMMAGINI


Sesto San Giovanni (MI)
10-11 novembre 2016

Jia Zhangke

All’interno della rassegna “Sguardi altrove”, organizzato in collaborazione con il Comune di Sesto San Giovanni e il Cinema teatro Rondinella, due occasioni per conoscere la filmografia e lo stile di Jia Zhangke, uno dei più importanti registi cinesi contemporanei.

Giovedì 10 novembre proiezione del film Al di là delle montagne (2015). Autore di almeno due dei film più importanti degli ultimi anni, Still life e Il tocco del peccato, Jia Zhangke ha cercato con l’ultimo, Al di là delle montagne, di proseguire il suo discorso sulla mutazione in atto nel suo paese. Fenyang, 1999: al centro della scena la giovane Tao, la bella della città, di cui due amici di infanzia, Liangzi, operaio di una miniera di carbone, e Zhang, proprietario di una stazione di servizio, sono innamorati. Il film seguirà la storia dei tre amici, fino ad un futuristico 2025.
Proiezione presso il Cinema teatro Rondinella, alle 21:15. Biglietto € 4,00.

Venerdì 11 novembre la sinologa e critica cinematografica Marie-Pierre Duhamel, attraverso spezzoni dei suoi film più importanti, presenterà la figura di Jia Zhangke. Seguirà un aperitivo cinese offerto dall’Istituto Confucio.
L’incontro si terrà presso la Biblioteca Centrale Pietro L. Cadioli (Via Dante, 6 – Sesto San Giovanni), alle 18:30. Ingresso libero.

Marie-Pierre Duhamel, laureata in cinese e cinematografia a Parigi, dopo aver lavorato come selezionatrice e distributrice di documentari nei network culturali in Francia, è diventata prima manager di produzione per La Sept/arte e poi produttore per la casa di produzione Pathé.
Come curatrice freelance ha lavorato per la programmazione del festival di Locarno e più tardi ha partecipato alla commissione di selezione dei festival del cinema di Venezia e di Roma (2005-2014). È stata a capo del film Festival Cinéma du Réel 2004 -208, dove ha curato sia le sezioni in gara sia le retrospettive.
Attualmente cura retrospettive, programmi cinematografici, workshop tematici e tributi e scrive per numerose pubblicazioni di cinema in Francia e all’estero. Allo stesso tempo si occupa della traduzione e sottotitolaggio di film e documentari. Insegna in numerose scuole di cinema e di arte francesi e non solo, tra cui la Paris’ Femis e l’Università Pompeu
Fabra di Barcellona. È anche membro del comitato per le pubblicazioni di arte e cinema del Centre National des Lettres francese.


Per informazioni: Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, tel. 02 50321675 (lunedì – venerdì, dalle 10:00 alle 15:00), info.confucio@unimi.it, www.istitutoconfucio.unimi.it.


Contatto per i giornalisti: Valentina Talia, 338.3050698 - 02 50321679, comunicazione.confucio@unimi.it

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017

Copyright Centroriente 1999-2016