tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

LA MAPPA DELLA CINA DEL SIGNOR SELDEN
Il commercio delle spezie, una carta perduta e il Mar Cinese Meridionale

 

La mappa della Cina del Signor Selden

Autore Timothy Brook
Editore Einaudi, Torino
Prima edizione 2016
Traduzione (dall'inglese) di C. Spinoglio
Pagine  240
N. ISBN  978-8806230678
 

Nel 1654 arrivò a Oxford una strana mappa della Cina, lasciata in eredità dall'avvocato John Selden alla Biblioteca Bodleiana, che rimase per lunghi secoli ignorata. Quando nel 2009 il sinologo Timothy Brook la vide per la prima volta, si accorse che la mappa di Selden rappresentava un puzzle da risolvere, un oggetto dall'aspetto così moderno da sembrare quasi un falso. Invece era originale, e costituiva il più importante documento cartografico della Cina degli ultimi sette secoli. La mappa raffigurava la porzione di mondo che i cinesi conoscevano all'epoca, dall'Oceano Indiano alle isole Molucche e da Giava al Giappone. Ciò che rappresentava era sorprendente, dato che mostrava la Cina non tagliata fuori dal mondo, ma al centro di relazioni marittime tali da creare l'embrione di una rete commerciale globale, la stessa che avrebbe alimentato lo sviluppo dell'Europa e dell'Oriente contemporaneo. Tutto ciò poneva alcune domande: come arrivò la mappa nelle mani di Selden? chi immaginò il mondo in quel modo? e, questione ancor più importante, cosa ci dice la mappa del mondo che raffigura? Come un detective, Brook indaga per cercare delle risposte, muovendosi dal deserto di Gobi alle Filippine, da Giava al Giappone, fino al cuore della Cina stessa.

Timothy Brook insegna storia alla University of British Columbia di Vancouver. Per Einaudi ha pubblicato Il cappello di Vermeer (Saggi, 2015).

 
   

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017

Copyright Centroriente 1999-2016