tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>EDITORIA>VITE DI DONNE

VITE DI DONNE

Vite di donne

Autore

Su Tong

Editore

Einaudi Editore, Torino

Prima edizione

2008

Pagine

394

Titoli originali

Funü Shenghuo e Ling Yi Zhong Funü Shenghuo
© 1992 Su Tong

Traduzione (dal cinese) di

Silvia Calamandrei

Postfazione di Maria Rita Masci

N. ISBN

978-88-06-18640-1

Quattro donne vittime e carnefici nella Cina degli ultimi 50 anni. Dall'autore di Mogli e concubine, un nuovo morboso ritratto dell'animo femminile tra lussuria e perdizione.

Arcigne, sensuali, autodistruttive, madri e amanti, attrici e operaie, le protagoniste di questo splendido libro pagano con la follia l'incapacità di adeguarsi alla società maschile. Dalla Shanghai pre﷓rivoluzionaria alla Rivoluzione culturale fino all'epoca delle riforme, tre generazioni di donne si alternano nell'abitazione situata sopra uno studio fotografico. Madri e figlie si passano il testimone di esistenze cupe, fatte di gelosia reciproca, fallimento, malattia mentale, morte e abiezione. Xian debutta come attrice nella scintillante Shanghai degli anni trenta, ma i suoi sogni finiscono in una lurida casa e nella solitudine. Sua figlia Zhi, prodotto della nuova società, si ammala di depressione quando scopre di non poter avere figli. Xiao, la figlia adottiva, manderà la madre in manicomio e tenterà di uccidere il marito. La cattiveria passa di madre in figlia, le madri fanno pagare alle figlie la propria infelicità, in una società in cui dominano le angherie degli uomini o le regole di una ferrea disciplina di partito. E nella storia finale Su Tong fa a pezzi ogni schema ideologico raccontando la vita sordida di due misere sorelle zitelle che vivono l'intera giornata in un appartamento al primo piano di una fabbrica di soia abbandonata, isolate dal mondo e in una simbiosi quasi totale.

Su Tong, nato a Suzhou nel 1963, è tra gli scrittori oggi più noti in Cina e all'estero La sua conoscenza dei classici e della poesia cinesi, e quella della letteratura straniera, ne fanno un autore raffinato, molto interessato alla sperimentazione linguistica. Membro dell'Associazione degli scrittori del Jiangsu, redattore della rivista "Zhongshan", vive a Nanchino. Tra i suoi libri pubblicati in italiano, oltre a Mogli e concubine (Theoria 1992, Feltrinelli 1996) da cui il film Lanterne rosse, ricordiamo: Cipria (Theoria 1993, Feltrinelli 1997), La casa dell'oppio (Theoria 1995), I due volti del mondo. Storie di Fengyangshu (Neri Pozza 2000), Spiriti senza pace (Feltrinelli 2000), Quando ero imperatore (Neri Pozza 2004) e Vite di donne (Einaudi 2008).

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014