tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>FRAMMENTI D'ORIENTE>BEIJING 2008: LE ALTRE SEDI

Beijing 2008:
le altre sedi

Il Parco Acquatico di Pechino del distretto di Shunyi ospiterà gli appuntamenti in programma di canottaggio, barca e di maratone di nuoto durante le Olimpiadi del 2008 e delle Paraolimpiadi di Pechino. Si tratta della sede olimpica di nuova edificazione di maggiore dimensioni realizzata a Pechino in occasione delle Olimpiadi del 2008, durante le quali sarà proprio qui che si effettueranno le cerimonie di premiazione di ben 32 vincitori di medaglie d'oro. Il parco acquatico occupa una superficie di 1,62 kmq. Oltre alla piscina olimpionica sono presenti numerose altre strutture. Si calcola che le sue riserve d'acqua possano raggiungere 1,7 milioni di metri cubi d'acqua entro la fine di quest'anno. Si è creato un sistema di di trattamento dell'acqua capace di filtrare 72.000 tonnellate d'acqua al giorno e quindi di trattare l'acqua necessaria nell'arco di 35-40 giorni. 

Il palazzetto dello Sport dell'Università di Tecnologia di Pechino, con un'area di 22.262 mq, è l'unica struttura di grandi dimensioni presente nell'area sud-orientale di Pechino, con 7.500 posti a sedere. Simile a una navetta spaziale con una copertura progettata in maniera tale che sia piuttosto leggera; lo stadio sarà la sede per le gare di volano e ginnastica ritmica durante le Olimpiadi del 2008 

Fra le diverse strutture sportive di nuova realizzazione che ospiteranno le gare olimpiche si annovera anche il Palazzetto dell’Università di Pechino conosciuta in cinese come Beida, in cui si terranno le partite di ping-pong. Con una superficie di 26.900 mq essa ospita 6.000 posti a sedere e ne può contenere altri 2.000 temporanei. Visto dall'alto le due estremità della copertura ruotano intorno a una struttura trasparente al centro, a creare la forma di una gigante pallina di ping-pong.

La palestra dell'Università di Agraria della Cina ospiterà invece le gare di lotta. Circondata da tre edifici di appartamenti, questa struttura comprende una superficie di 23.950 mq con 6.000 posti a sedere fissi e altri 2.000 temporanei. 

La palestra dell'Università di Scienze e Tecnologia di Pechino (USTP) comprende una superficie di 23.993 mq in grado di contenere 8.000 spettatori. Qui si terranno le gare di judo e taekwondo, così come le partite di rugby e di pallacanestro per atleti paraplegici in occasione delle Paraolimpiadi. Pannelli di vetro e di metallo satinato sono posti lungo il muro esterno della struttura e formano delle fasce che rappresentano il sistema di cinture del judo e del taekwondo. Il sistema di illuminazione adottato al suo interno fa uso di strutture ultra leggere della più recente tecnologia che permettono di catturare la luce del sole all'interno e assicurare dieci ore di luce durante le ore diurne.

Il Centro sportivo per cicli Laoshan sarà la sede delle gare di ciclismo. L'intera struttura somiglia a una scodella rovesciata; la luce solare giunge all'interno attraverso la copertura semitrasparente. Nella parte alta sono presenti dei grandi lucernari mobili di 54 metri di diametro che, una si aprono a creare un'apertura di ben 240 mq e sono regolati da un sistema computerizzato che permette la loro apertura automatica in caso di incendio, così da favorire la dispersione del fumo. La loro funzione è anche legata al sistema di areazione quotidiana.

Il centro di nuoto Ying Tong, di nuovo restauro, vedrà le gare di pallanuoto e di penthatlon di nuoto. Al suo interno sono stati progettati dei sistemi che permetteranno la sterilizzazione dell'acqua attraverso l'uso di ozono, così che nessun agente chimico possa agire da agente inquinante dell'atmosfera. 

Lo stadio del Centro Olimpico, completato nel 1990 era stato usato come sede dell'XI edizione dei Giochi Asiatici e per i le XXI Universiadi Mondiali tenutesi a Pechino. Dopo la sua ricostruzione gli edifici comprenderanno una superficie ampliata di 37.000 mq in grado di contenere 40.000 spettatori. Lo stadio sarà la sede delle gare equestri e di salto ad ostacoli.

Le partite di volleybeach, una delle più popolari ed attese gare sportive delle Olimpiadi, si terranno presso il parco di Chaoyang, il più grande spazio pubblico all'aperto della capitale entro il Quarto Anello (quarta circonvallazione). La struttura che ospiterà le partite è stata realizzata sul preesistente sito di tre laboratori di una fabbrica di accessori per sistemi alimentati a gas che sono stati trasformati in un grande ambiente capace di ospitare spettatori e atleti, una sala per l'amministrazione e per la sicurezza ed un media center. L'intero centro sportivo può contenere 1.200 spettatori e comprende una pista per gare di corsa, due corsie di riscaldamento e sei corsie di allenamento. 

Situato vicino al Nido e al Cubo d'acqua, il Palazzetto dello Sport Nazionale si trova nell'area meridionale della parte centrale del Parco Olimpico ed è conosciuto per essere il più grande centro sportivo multiuso di Pechino. Comprende una superficie di 6,87 ettari con una superficie edificata di 80.890 mq che ospiterà le gare di atletica e le partite di pallamano, così come, in occasione delle Paraolimpiadi, le partite di pallacanestro su sedie a rotelle. Secondo quanto affermato da chi ne ha progettato la struttura, sono stati impiegati 82.000 tonnellate di residui di metallo prodotto dall'azienda metallurgica Shougang per la realizzazione delle fondamenta del palazzetto per evitare di utilizzare ghiaia tratta all'ambiente naturale. La copertura presenta pannelli a batterie solari che forniranno energia ecologica alla struttura.

Frammenti d'Oriente, dicembre 2007

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014