tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>FRAMMENTI D'ORIENTE>CHE TEMPO FARÀ

Beijing 2008
CHE TEMPO FARÀ

In agosto su Beijing regnano incontrastati il caldo e un tasso d’umidità molto elevato (77%). 
La media delle precipitazioni è di dodici giorni nel mese, a volte anche violente. Temendo una “annaffiatura” non desiderata e magari nel momento peggiore possibile (ad esempio l’8 agosto 2008, giorno della cerimonia d’apertura), le autorità cinesi hanno messo a punto un sistema che permette di “sparare” tra le nuvole dei razzi pieni di prodotti chimici con lo scopo di far piovere… in un altro luogo, tagliando così la “strada” di un’eventuale depressione.
Altro problema molto importante che gli atleti dovranno affrontare è l’inquinamento, intenso a Beijing, circondata da sei circonvallazioni, e dove, in questi ultimi anni, milioni di autoveicoli stanno sostituendo i milioni di bici. Anche per questo le autorità hanno promesso di agire, da una parte limitando drasticamente la circolazione (una prova è stata fatta lo scorso mese di agosto: erano autorizzate a circolare a giorni alterni con il “nostro” sistema di targhe pari/dispari), dall’altra fermando la produzione delle fabbriche più inquinanti ubicate nei dintorni della capitale. Inoltre, se con l’avvicinarsi dei Giochi molti dei progetti edilizi saranno portati a termine, (con conseguente riduzione parziale dell’attuale tasso di inquinamento), nel corso delle Olimpiadi non saranno permessi lavori in corso, a eccezione di lavori che non producono inquinamento da polvere. Nel corso di questi ultimi anni nei distretti urbani della capitale sono stati piantati alberi e creati prati cosicché il verde in città è aumentato del 50 per cento. Questo impegno ha determinato un miglioramento visibile dell’ambiente naturale tanto ch, animali che non si vedevano da anni, come scoiattoli e picchi, sono ritornati in città.
Infine per assicurare un buon soggiorno agli atleti che parteciperanno alle Olimpiadi, il governo municipale di Beijing effettuerà dei controlli della qualità dell’aria durante il periodo delle Olimpiadi. Fra le numerose misure prese vi saranno lo stanziamento di stazioni di controllo della qualità dell’aria vicino alle sedi che ospiteranno le gare olimpiche e al villaggio degli atleti da cui verranno fatti dei rapporti in tempo reale. 

Michel Raffa

Frammenti d'Oriente, dicembre 2007

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014