tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>FRAMMENTI D'ORIENTE>LA FAMIGLIA IMPERIALE GIAPPONESE

La famiglia imperiale giapponese

L'istituzione imperiale giapponese è la più antica monarchia ereditaria di diritto divino della Terra. Le sue origini risalgono alla fondazione del Giappone, il VI o il VII secolo a.C.

Inizialmente capo del governo nazionale, l’imperatore del Giappone era considerato piuttosto come la guida spirituale della religione indigena Shintō. Secondo un mito delle origini, l’imperatore è un discendente di Amaterasu Omikami, dea del sole, divinità a capo del pantheon Shintō.

L’imperatore attuale del Giappone si chiama Akihito (Heisei Tennō).

È il 125° imperatore del Paese del Sol Levante, discendente in linea diretta di Jinmu Tenno, primo Imperatore del Giappone.

Nato il 23 dicembre 1933 a Tokio, è salito al trono imperiale alla morte di suo padre Hirohito nel gennaio 1989. Secondo la costituzione giapponese del 1947, tuttora in vigore, l’imperatore del Giappone, un tempo considerato come un papa, perfino come un dio, non è più che un monarca costituzionale, simbolo dello Stato e dell’unità del popolo giapponese. Akihito è sposato dal 1959 a Michiko Shoda, una donna appartenente alla borghesia giapponese, nata il 20 ottobre1934. la coppia imperiale ha tre figli: il principe erede al trono Nahurito, il principe cadetto Akishino e la principessa (dal 15 novembre 2005 semplice borghese) Sayako.

Il 23 dicembre, giorno del compleanno dell’imperatore (Tennō Tanjōbi), è festa nazionale. In quel giorno numerosi giapponesi si recano nel cortile del palazzo imperiale per augurare lunga vita a sua Maestà. In serata, la televisione nazionale trasmette uno speciale nel corso del quale l’imperatore rivolge alcune parole alla nazione.


Frammenti d'Oriente, dicembre 2005

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014