tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>FRAMMENTI D'ORIENTE>IN BREVE: LEONARDO E RAFFAELLO A BEIJING ...

In breve

Leonardo e Raffaello a Beijing

Recandosi nella galleria internazionale del Monumento dei secoli della nazione cinese dal 20 gennaio al 23 aprile prossimi, i cinesi amanti dell’arte italiana potranno ammirare una mostra sul Rinascimento italiano. Tra le opere in esposizione – ben 82 tra dipinti, sculture ed altri oggetti artistici – figureranno anche alcune tele di Leonardo da Vinci e di Raffaello Sanzio. La mostra sarà il preludio dell’anno culturale dell’Italia in Cina.

Metropolitana supersprint

Secondo la Guangzhou Metro Corp. (GMC), il 26 dicembre prossimo dovrebbero essere messi in funzione tre nuovi treni ad alta velocità che percorreranno un nuovo tratto della linea metropolitana n° 3 di Guangzhou (Canton). Questi treni, prodotti dalla China South Locomotive and Rolling Stock Industry (Group) Corporation (CSR) in collaborazione con la Siemens AG, avranno solamente tre carrozze durante il periodo di prova per una lunghezza totale di 60 m e una capienza di 675 passeggeri. La loro velocità durante tale periodo sarà di 80 km/h ma in seguito raggiungeranno i 120 km/h, divenendo così i più rapidi al mondo.
La città di Guangzhou quest’anno ha messo in cantiere la realizzazione di sette nuove linee di metropolitana e per il 2010 la sua rete dovrebbe raggiungere una lunghezza totale di 255 km.

Inquinamento e laghi

Negli ultimi 50 anni, in Cina sono scomparsi circa 1000 laghi naturali ossia 20 laghi ogni anno.
Questo “fenomeno”, dovuto alle attività eccessive dell’uomo, ha causato un deterioramento ambientale e climatico, come ad esempio la riduzione delle paludi e la desertificazione del paese. Conseguenze altrettanto negative si sono avute anche sullo sviluppo delle regioni interessate e sulla vita dei loro abitanti.

383 milioni di cellulari parlano cinese

Con un aumento di 48,2 milioni rispetto alla fine del 2004 – circa 29 Cinesi su 100 possiedono un cellulare – a fine ottobre il numero degli abbonati alla telefonia mobile in Cina ha raggiunto quota 383 milioni. Inoltre nei primi dieci mesi del 2005 il giro d’affari degli sms è aumentato del 40,1% su base annuale, con oltre 246,6 miliardi di messaggi scambiati.

Ma anche la telefonia fissa non scherza: il numero di abbonati al telefono fisso ha raggiunto i 348 milioni e, da gennaio ad ottobre, introiti per oltre 528 miliardi di yuan (circa 53 miliardi di euri).


Frammenti d'Oriente, dicembre 2005

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014