tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>FRAMMENTI D'ORIENTE>A PROPOSITO... DELLA MEDICINA TRADIZIONALE CINESE

A proposito…
della Medicina Tradizionale Cinese

La medicina cinese ha origine in epoca arcaica. Shennong, celebrato come l’inventore della farmacopea e venerato da numerose generazioni di cinesi, sarebbe, secondo i documenti storici, vissuto 6 000 anni fa, in un periodo dei primi sviluppi della medicina tradizionale cinese.
Più tardi, nel corso delle dinastie Xia, Shang, Zhou e dei periodi delle Primavere e degli Autunni e dei Regni Combattenti, l’esperienza si consolidò attraverso una lunga pratica.

La prima opera teorica di medicina tradizionale, il Huangdi Neijing (il Classico della medicina interna dell’Imperatore Giallo) apparve durante il periodo dei Regni Combattenti (470-221 a.C.), segnando il completamento di un sistema teorico originale della medicina cinese. Ancora oggi, quest’opera è considerata come una base teorica guida della medicina cinese.

Il “Classico delle erbe di Shennong”, antecedente alle dinastie Qin e Han, riassume esperienze relative all’uso delle erbe medicinali da parte della popolazione e descrive 365 varietà di piante medicinali, classificate in tre categorie secondo la loro capacità curativa e la loro tossicità. Quest’opera rimane il più antico trattato di farmacopea mai scoperto in Cina.

Nel corso del suo lungo sviluppo, la medicina tradizionale cinese ha dato origine ad un sistema di principi e concetti con caratteristiche tipiche della cultura tradizionale cinese.
Innanzitutto, la medicina tradizionale crede che « l’uomo è ciò che c’è di più importante e il suo valore supera tutto il resto ». Essa sottolinea l’importanza dell’etica professionale, consistente nel « curare i malati e salvare i morenti ».
In secondo luogo, la medicina tradizionale mette l’accento sulla prevenzione, insistendo sul fatto che gli sforzi devono essere consacrati a mantenere una buona salute attraverso un’alimentazione ricca nonché attraverso la prevenzione dell’invecchiamento e della malattia.
Terzo punto, la teoria della medicina tradizionale cinese considera che l’ambiente sociale e naturale, come il corpo e lo spirito umano, formino un tutt’uno, si influenzino mutualmente, siano connessi tra loro e interdipendenti. Allo stesso modo, il corpo umano è un tutto organico composto da diversi organi, parti e sistemi differenti che sono interdipendenti e si influenzano reciprocamente.
Sulla base di questa teoria, i medici cinesi hanno tentato di diagnosticare e giudicare lo stato di salute dei loro pazienti cercando le interrelazioni tra l’uomo e la natura, tra l’uomo e la società, tra il corpo e la psiche, tra le differenti parti del corpo.
Quarto punto, nell’opinione dei medici cinesi, i due aspetti yin e yang esistono nel corpo umano e funzionano in maniera interdipendente. L’equilibrio dello yin e dello yang è la condizione basilare per il mantenimento di una buona salute. Se tale equilibrio è perturbato, il corpo s’indebolisce e può sopraggiungere la malattia. Per questo motivo, la medicina tradizionale dedica una particolare attenzione al mantenimento di un giusto equilibrio tra yin e yang.
Infine, la medicina tradizionale cinese ritiene che esista nel corpo umano, nel corso di tutta la vita, una serie di flussi naturali, chiamati  « flussi ascendenti e discendenti, entranti e uscenti ». Se un ostacolo impedisce la buona circolazione di questi flussi, compaiono delle anomalie e sopraggiunge la malattia. Ed è per questo motivo che la medicina tradizionale cinese dà una grande importanza al concetto di flussi cambianti per guidare la prevenzione e la scelta del trattamento.

Nella sua pratica e nei suoi sviluppi nel corso dei millenni, la medicina tradizionale cinese si è costituita in un sistema teorico completo e originale e sono stati concepiti dei metodi di cura efficaci, basati sulle piante medicinali, completati dall’agopuntura, dalla moxa, dai massaggi medici e dalla pratica del qigong (un sistema di esercizi respiratori).
Oggi, la medicina cinese ha ottenuto un forte riconoscimento in ragione della sua efficacia e del suo carattere scientifico. La maggior parte dei Cinesi preferisce consultare i medici tradizionali e utilizzare le cure della medicina tradizionale.
La Cina ha fatto sforzi considerevoli per sviluppare la medicina tradizionale e incoraggiare la combinazione  tra la medicina cinese e quella occidentale, che possono coesistere in permanenza, per imparare l’una dall’altra i loro punti cardine ed eliminare quelli deboli, e per cercare il progresso in comune.
Attualmente, nel settore della medicina tradizionale lavorano 500.000 persone e gli ospedali specializzati in questa medicina sono 2.500. Ma anche gli ospedali generici e quelli specialistici – in tutto il paese sono oltre un milione – hanno dei servizi di medicina tradizionale. Inoltre, la Cina possiede più di 100 istituzioni di insegnamento superiore e di ricerca di medicina tradizionale. Tali istituti vengono in aiuto ai medici professionali e migliorano continuamente il livello della medicina tradizionale sul piano sia pratico che teorico.
Grazie agli sforzi congiunti di numerosi operatori della medicina tradizionale durante questi ultimi anni, sono comparsi nuovi metodi di cura che associano la medicina cinese e la medicina occidentale, ottenendo risultati notevoli.
Con l’influenza crescente di questa forma di medicina e gli scambi frequenti tra la Cina e l’estero, la medicina tradizionale cinese ha conosciuto una diffusione a livello mondiale. Numerose istituzioni di scienze mediche nel mondo intero hanno rivolto grande attenzione alle ricerche della medicina cinese tradizionale e numerosi paesi hanno inaugurato delle cliniche proprio di medicina tradizionale cinese.
Ai nostri giorni, i trattamenti caratteristici della medicina tradizionale cinese, come l’agopuntura e la moxa, sono diffusi in un centinaio di paesi. Si può pertanto affermare che la medicina tradizionale cinese è divenuta una parte inalienabile del patrimonio medico-mondiale.

Frammenti d'Oriente, dicembre 2002

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014