tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>FRAMMENTI D'ORIENTE>LINEA FERROVIARIA QINGHAI-TIBET

La linea ferroviaria Qinghai-Tibet

Il 1° luglio 2006 ha segnato il lancio ufficiale della linea ferroviaria Qinghai-Tibet (QTR, Qinghai-Tibet Railway). Di particolare attrazione lungo la linea sono gli esotici e splendidi paesaggi naturali e culturali, particolarmente seducenti per i turisti amanti del treno che scelgono di viaggiare in Tibet. All’inizio del 2006 i biglietti per sei corse Beijing-Lhasa erano già esauriti.

Ci si aspetta che la linea ferroviaria, quando sarà pienamente operativa, trasporti ogni giorno 4000 turisti in più, secondo quanto afferma Liao Lisheng, direttore dell’amministrazione turistica della Regione del Tibet, e ogni anno entreranno 800.000 turisti in più dalla provincia del Qinghai. Nel suo ultimo rapporto, il governatore del Qinghai ha espresso la sua determinazione nello sviluppo della QTR in una rotta turistica di primaria importanza.

La QTR è la linea ferroviaria d’altipiano più alta e più lunga al mondo. La prima sezione, di 814 km, da Xining a Golmud, interamente nel Qinghai, venne completata nel 1979. La costruzione della seconda parte della linea, la sezione di 1142 km da Golmud a Lhasa, iniziò il 29 giugno 2001. Il tragitto di questo tratto corre a più di 4000 metri di altitudine. Il suo punto più alto incontra il Passo del Monte Tunggula a 5072 m. Le condizioni geologiche lungo la linea sono aspre, includendo una regione con il terreno gelato lunga 550 km. Prima della QTR esistevano al mondo solamente altre due linee ferroviarie d’altopiano, in Siberia e in Messico.

Per garantire un viaggio sicuro lungo il percorso, i treni turistici sono stati progettati per incontrare le complesse specifiche richieste dai viaggi in altitudine. Come i voli passeggeri, quando si attraversano regioni con aria rarefatta i treni regolano la pressione e l’ossigeno, prevenendo il mal d’altitudine. È stimato che i treni passeggeri sopporteranno una capacità annuale di circa 900.000 persone. Guardando il paesaggio scivolare davanti ai finestrini, i viaggiatori potranno godere della cucina regionale, assistere a spettacoli artistici e anche ricevere cure mediche, se necessario.

I treni turistici si fermeranno in cinque stazioni, tra le quali il Passo dei Monti Kunlun e la Prateria Qiangtang. Lì i turisti potranno usufruire di una breve pausa e dare uno sguardo ravvicinato alle meraviglie sceniche. Ci si aspetta che, con un costo di 1000 USD al giorno, lungo questa linea entreranno in servizio treni turistici a 5 stelle.

Per molti anni, i paesaggi naturali e culturali del misterioso altipiano Qinghai-Tibet hanno attratto viaggiatori cinesi e stranieri. Statistiche fornite dal dipartimento del turismo della regione autonoma tibetana rivelano che nel 2002 il volume di turisti entrati in Tibet ha raggiunto le 850.00 unità, con entrate per 970 milioni di yuan, con un aumento del 20% sul 2001. Sebbene il Tibet abbia un grande fascino per i turisti, nel passato entrare o lasciare la regione dipendeva principalmente dal trasporto aereo, con una capacità limitata e alte spese che limitavano i progetti di viaggio a molti: da qui il detto cinese “É più difficile entrare in Tibet che andare all’estero”. Unendo l’antica Via della Seta nelle regioni nord-occidentali e il Potala a Lhasa, ci si aspetta che la QTR diventi una nuova rotta turistica d’oro.

Qinghai - Tibet

Orario:

  Stazione  Arrivo Partenza Distanza  km)
1 Beijing - 21:30  
2 Shijiazhuang  23:55 23:58 277
3 Xi’an 09:09 (+1)  09:21 1200
4 Lanzhou 15:56 16:11 1876
5 Xining 19:04 19:12 2092
6 Golmud 06:21 (+2) 06:41 2922
7 Nakchu 16:51 16:57 3742
8 Lhasa 20:58 - 4064


Frammenti d'Oriente, settembre 2006

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014