tuttocina
Google Web www.tuttocina.it

 

INDICE>FRAMMENTI D'ORIENTE>IL TAIJIQUAN E IL QIGONG

La fiamma e l'olio
Il taijiquan e il qigong 

Il Taijiquan

Questo singolare esercizio fisico cinese è ormai conosciuto anche in Occidente grazie alla bellezza e alla completezza dei suoi movimenti. Il taijiquan, tuttavia, non è solamente una ginnastica dolce e divertente da fare per ritrovare un momento di serenità.

E’, anzi, un validissimo strumento di prevenzione e di cura ampiamente riconosciuto dalla medicina cinese contro l’inevitabile decadenza fisica e mentale dovuta alla severità del tempo biologico. Infatti, il taijiquan in origine era una scuola di arte marziale molto efficace e molto stimata, frutto di una lunga ricerca degli antichi e grandi maestri cinesi; una ricerca appassionante su come ottenere una giusta e desiderata efficienza psicofisica da un corpo umano in movimento. E' una disciplina molto versatile: può essere praticata come un'arte marziale estremamente nobile e difficile, oppure come una ginnastica curativa e preventiva alla portata anche degli anziani, per cui è praticata da persone di tutte le età e in tutti gli ambienti.

E' costituito di diverse serie di sequenze in cui il corpo, in perfetta armonia con la mente e il respiro, si produce, lentamente ma irresistibilmente, in continue trasformazioni di bellissime forme e movimenti di figure diverse. I più appassionati sanno anche che è importante l'influenza "energetica" ambientale di determinate ore, per cui si può vedere in Cina (ma ormai anche in Occidente) la pratica del taijiquan nel parco, all'alba, per "sentire" la vita mescolandosi con i primi e teneri raggi solari, mentre i movimenti del proprio corpo sono quasi in sintonia con quello del sole che sorge.

Il Qigong

Se il Taijiquan è la fiamma di una lampada, il qigong è l’olio che la mantiene in vita. In altre parole, il taijiquan è la prestazione visibile del nostro corpo e il qigong è un insieme di sistemi per procurare e custodire le risorse energetiche. Da ciò si comprende la sua fondamentale importanza, nota fin dall’antichità. E’ una disciplina autonoma, ancora più ampia e complessa del Taijiquan, perchè riguarda soprattutto gli aspetti profondi della respirazione e della mente, fino quasi al confine della sua insondabilità.

Questo nome, arcaico e misterioso già nella cultura cinese, significa letteralmente "Tecniche di Qi", cioè tutti quei metodi di corpo, mente e respiro per raccogliere, manipolare e conservare le energie vitali. Il Qigong non ha bisogno di ampi spazi ed i movimenti del corpo sono molto più semplici e facili rispetto a quelli del Taijiquan.

Al contrario invece, grande attenzione viene data ai vari aspetti della respirazione ed alla "quiete" mentale. Tutto questo ci porta alla consapevolezza e alla capacità di percepire e dirigere l'energia (appunto "qi" in cinese) nella zona del corpo dove sentiamo il maggior bisogno. E’ una tecnica molto sfruttata nella medicina cinese: i pazienti imparano come guidare il proprio "qi" per riparare le zone malate; i sani lo fanno per mantenere il proprio patrimonio energetico (qi) in forma.

Il Qigong insomma è anche un sistema di igiene fisico-mentale molto adatto e utile per il tipo di vita che oggi conduciamo.

 

ALTRI ARTICOLI SU TAIJIQUAN E QIGONG:
Ball2.GIF (334 byte) Taijiquan - Qualche annotazione e un po' di storia
Ball2.GIF (334 byte) Qigong - Sentirsi bene coltivando il Qi
Ball2.GIF (334 byte) Qigong, l'arte del respiro

CORSI DI TAIJIQUAN E QIGONG (a Torino):
Ball2.GIF (334 byte) Corsi di taijiquan
Ball2.GIF (334 byte) Corsi di qigong


Frammenti d'Oriente, febbraio 1997

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017 - CF PSCMRA56R30H856T

Copyright Centroriente 1999-2014