tuttocina
Google Web https://www.tuttocina.it

 

INDICE>LA VERSIONE CINESE DEL SOFTPOWER

La versione cinese del softpower 
dal punto di vista della comunicazione culturale

Lezione

Polo di mediazione linguistica e culturale di Sesto San Giovanni
Giovedì 8 maggio 2014

La versione cinese del soft power dal punto di vista della comunicazione culturale è il tema della lezione che il prof. Jiang Fei del Communication and Journalism Institute - China Academy of Social Science, terrà giovedì 8 maggio presso il Polo di mediazione linguistica e culturale dell'Università degli Studi di Milano (Piazza Montanelli,1 Sesto san Giovanni). Nel corso degli ultimi anni è stato registrato un susseguirsi di parole chiave in merito agli studi della cultura e comunicazione nella Repubblica Popolare Cinese. Le espressioni “soft power”, “sogno cinese”, “global communication", "new media” rappresentano solo alcuni esempi in tal senso. Questo fenomeno riflette lo stato della cultura e della comunicazione della Cina contemporanea. 

Su questi temi il prof. Jiang Fei del Communication and Journalism Institute - China Academy of Social Science, terrà una lezione giovedì 8 maggio alle 12.30 presso il Polo di mediazione linguistica e culturale di Sesto San Giovanni (aula T5). Jiang Fei è Professore presso il Communication and Journalism Institute, China Academy of Social Science. È direttore del Department of Communication presso il Center of World Media Studies, Chinese Academy of Social Sciences. È stato segretario pro tempore per Communication Assocation of China (CAC). Insegna in diverse università in Cina, presso la City University of Hong Kong, la Taiwan National Chengchi University. È stato visiting scholar presso la University of British Columbia (Canada) e la Annenberg School for Communication, University of Pennsylvania (USA).

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017
Copyright Centroriente 1999-2018