tuttocina
Google Web https://www.tuttocina.it

 

LA CINA E LE NAZIONI UNITE

 

La Cina e le Nazioni Unite

Autore Pietro Paolo Masina
Editore Carocci Editore, Roma
Prima edizione 2012
Pagine 214
N. ISBN 978-88-430-6773-2

Per oltre venti anni - dal 1949 al 1971 - la rappresentanza della Cina alle Nazioni Unite una delle questioni pi controverse della Guerra Fredda. Il seggio cinese, con potere di veto all'interno del Consiglio di Sicurezza, occupato dal governo di Taipei mentre la Cina popolare resta esclusa. Si tratta di una situazione paradossale: l'assenza del paese pi popoloso del mondo , infatti, inconciliabile con i principi e gli obiettivi che avevano portato alla costituzione delle Nazioni Unite. La questione della rappresentanza della Cina s'intreccia con le principali vicende internazionali: la Guerra di Corea, l'ascesa e il declino del movimento afro-asiatico, la rottura fra Cina e Unione Sovietica, il conflitto indocinese e, infine, il riavvicinamento fra Cina e Stati Uniti. Addirittura, in alcuni paesi - come l'Italia - il tema entra nel dibattito politico nazionale. L' esclusione della Cina popolare, infatti, viene considerata da molti come il simbolo stesso del neo-imperialismo americano.

Pietro Paolo Masina docente di Storia e Istituzioni dell'Asia all'Orientale di Napoli ed stato presidente dell'Associazione Europea di Studi sul Sudest Asiatico. Fra le sue pubblicazioni: Rethinking Development in East Asia (Routledge-Curzon 2002) e Vietnam's Development Strategies (Routledge 2006).

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017
Copyright Centroriente 1999-2018