tuttocina tuttocina
Google Web https://www.tuttocina.it

LA RELIGIONE DELLA CINA
La tradizione vivente

 


Autore Kristopher Schipper
Editore Ubaldini Editore, Roma
Prima edizione 2011
Pagine 384
Titolo originale La religion de la Chine - La tradition vivante
ę Librairie AnthŔme Fayard, 2008
Traduzione (dal francese) di Carlo Laurenti
N. ISBN 978-88-340-1614-5

"Che ne Ŕ stato della religione cinese?". Questa domanda, che si ripresenta oggi ancora pi¨ attuale, Ŕ immediatamente seguita da un'altra: "La Cina ha una vera religione autoctona?". Furono i gesuiti, nei primi anni del xvl7 secolo, a dare ini zio al dibattito, sostenendo in tutta fretta che la vera religione della Cina era il confucianesimo. Quella `setta venerabile' era, a loro parere, perfettamente compa tibile con la fede cristiana. La sinologia, grazie ai contributi straordinari di Edouard Chavannes (1865-1918), Henri Maspero (1883-1945) e Marcel Granet (1884-1940), doveva screditare le teorie dei gesuiti e dimostrare il ruolo fondamentale del taoismo. Le trasformazioni della societÓ cinese e la sua attuale espansione nel mondo possono essere comprese solo in riferimento a questa `tradizione vivente', una tradizione che, nonostante le distruzioni e le persecuzioni sistematiche, Ŕ sopravvissuta fino a oggi in seno alla societÓ cinese e che, grazie a strutture liturgiche assolutamente democratiche, ha saputo rimanere fedele alla sua missione civilizzatrice e diffondere la sua immensa ereditÓ spirituale nel mondo intero.
Lungi dall'essere una dottrina morale dualista e austera, la fede della Cina consiste nel seguire la natura nella sua creazione spontanea in armonia con il Tao, e nell'alternarsi dinamico di due forze complementari, lo yin e lo yang.
Autentica religione universale dell'uomo, il taoismo vede il mondo come un tutto, felice di trovare in ogni cosa, nessuna esclusa, l'unitÓ fondamentale.
La presente opera raccoglie scritti elaborati nel corso di una ventina d'anni che traggono spunto da riflessioni personali e scoperte emerse dalle ricerche sul campo. Ricerche svolte dapprima a Taiwan, quando esisteva ancora la societÓ tradizionale, e, in seguito, nella Cina continentale vera e propria, dove Ŕ in atto una ricostruzione dei templi. La religione della Cina Ŕ una prima esplorazione di un vasto campo di ricerca rimasto finora praticamente vergine.

Kristopher Shipper, nato nel 1934 a JÓrnskog, Ŕ uno dei massimi studiosi contemporanei della cultura e della religione cinesi. Membro della Royal Netherlands Academy of Arts and Sciences, professore di Studi Orientali presso l'UniversitÓ di Leiden e di Studi Religiosi alla Sorbona, Ŕ stato direttore dell'Ecole pratique des Hautes ╔tudes. Insegna anche in Cina, all'UniversitÓ di Fuzhou e al College di Zhangzhou. Nel 1968 ha preso gli ordini religiosi nella scuola taoista Zhengyi.
Nel 2001 ha fondato a Fuzhou la prima biblioteca specializzata in letteratura, arte e cultura occidentali, che raccoglie oltre 25.000 titoli. Attualmente Ŕ impegnato in un progetto sostenuto dal governo cinese: una nuova traduzione in dodici lingue dei Cinque Classici (Wujing), essenziali per la comprensione della cultura cinese.
In questa collana Ŕ stata pubblicata la sua opera miliare sulla religione della Cina, Il corpo taoista.

 

CENTRORIENTE - P. IVA 07908170017
Copyright Centroriente 1999-2024