Gweilo
Autore Maurizio Romano
Editore Gruppo Albatros Il Filo, Roma
Prima edizione Gennaio 2021
Titolo originale
Traduzione di
Pagine 296
Note
N. ISBN 978-8830621084

Ci sono ricordi spesso tanto forti e intensi da poter diventare una lezione di vita per le future generazioni. Ricordi così preziosi da decidere di custodirli in un testo autobiografico, che racconta il viaggio di vita e di carriera che ha cambiato per sempre la vita dell’autore. Con una scrittura fluida e una narrazione in prima persona, lo scrittore Maurizio Romano condivide la sua esperienza da Gweilo, da straniero, nella Cina del passato, quella genuina, povera e ricca di valori, tra scenari da fiaba, la saggezza di alcuni antichi proverbi popolari e un modo di apprezzare la bellezza delle piccole cose, oggi ignorata da molti…

Maurizio Romano è nato a Napoli nel 1956 e lì è vissuto fino al 1983, anno che ha cambiato radicalmente la sua vita… all’età di 27 anni, appena sposato si è trasferito a Milano ed ha iniziato la sua “avventura commerciale” in Cina Popolare. Negli anni ’80 il suo “incontro” con la Cina, una enorme ed ancora poco conosciuta nazione che inizia a muovere i primi passi per venire fuori dal periodo maoista e dall’isolamento dal resto del mondo che questo aveva generato. Una realtà per lui assolutamente affascinante perché fuori dal tempo, gli sembra di essere sul set di un film ambientato negli anni ’50, nella quale vive tutta una serie di episodi/esperienze che vanno dal divertente all’esilarante ed al commovente e che lo forgiano come imprenditore e come uomo. Quella Cina Popolare meravigliosamente romantica che non esiste più è rimasta nel suo cuore e ha voluto raccontarla attraverso le forti emozioni umane vissute durante ogni viaggio perché crede che pochi l’abbiano conosciuta realmente e profondamente come ha fatto lui. Con questo libro vuole rendere omaggio alla per lui eroica popolazione di quei tempi che, in cambio della proverbiale ciotola di riso concessagli dallo stato, ha creato le basi per le future generazioni della Cina moderna. La figlia Valentina, nata nel 1991, che fin da piccola ha ascoltato incantata i racconti delle “avventure” cinesi di suo padre, ha poi avuto il grande merito di averlo spinto a raccontare quegli indimenticabili anni ’80 dando il suo fondamentale contributo nella stesura di “Gweilo”.

Segui la nostra pagina Facebook per tutti gli ultimi aggiornamenti!

CentrOriente / P.IVA 07908170017 / Privacy Policy / Cookie Policy

CentrOriente / P.IVA 07908170017 / Privacy Policy / Cookie Policy

Share This